Tra le tante cose da lavare in casa, i vetri sono sicuramente tra i più complicati!

I motivi sono vari, dagli aloni che spesso stentano ad andar via alle macchie d’acqua che si formano costantemente soprattutto in inverno quando piove spesso.

Per lavarli, come sempre, vi invito a prediligere dei prodotti naturali e mai quelli aggressivi perché, alla lunga, possono corrodere e far perdere al vetro la sua lucentezza caratteristica.

Dunque oggi vedremo insieme come pulire i vetri della casa con metodi naturali ed efficaci!

Aceto bianco

L’aceto bianco in questo caso risulta essere un’ottima soluzione. Infatti quest’ingrediente naturale possiede delle grandi proprietà sgrassanti che rendono tante superfici super brillanti!

Per usarlo, dovrete semplicemente riempire un contenitore spray con acqua calda e aceto in parti uguali.

Quando richiudete il tappo agitate per bene e vaporizzate sui vetri, in seguito asciugate con un panno in microfibra e vedrete che ottimo risultato!

Semmai doveste preoccuparvi a causa dell’odore, tranquilli, andrà via in poco tempo!

Limone

Nel caso in cui l’aceto non dovesse piacervi per il suo non sempre gradito odore, il limone è un’ottima alternativa!

Infatti, sia il limone che l’aceto sono ingredienti a base acida e vi possono aiutare senz’altro per la pulizia del vetro!

Tutto quello che dovrete fare è mettere il succo filtrato di 2 o 3 limoni grandi sempre in un contenitore spray, il quale risulta essere una soluzione estremamente pratica.

Una volta creata la miscela, vaporizzate il composto sul vetro, asciugate con un panno e vedrete che risultato!

Bicarbonato

Non poteva di certo mancare la punta di diamante dei rimedi naturali!

Il bicarbonato di sodio è molto efficace per i vetri particolarmente sporchi o per quelli satinati, grazie alla sua leggera azione abrasiva che toglierà via le macchie ostinate.

Ebbene, in questo caso dovrete soltanto riempire una bacinella e versare all’interno 2 cucchiai colmi di bicarbonato.

In seguito usate prima una spugnetta morbida per lavare e strofinare e poi completate il lavaggio asciugando con un panno asciutto.

Borotalco

Avete mai sentito parlare del borotalco per pulire i vetri?

Sappiate che se non l’avete mai provato, questa è una delle soluzioni più adoperate dagli amanti dei rimedi naturali!

Il borotalco riesce a rendere qualsiasi superficie in vetro super splendente! Inoltre è un trucchetto molto semplice da preparare.

Dovrete inserire 2 cucchiai di borotalco in 700 ml d’acqua, mescolate per bene e se preferite travasate tutto in un contenitore spray con l’aiuto di un imbuto.

Vaporizzate la miscela sul vetro e lavate con un panno in microfibra. Se vedete degli aloni o è rimasto del prodotto sul vetro, asciugate con un panno in cotone.

Prima di riutilizzarlo, scuotete sempre il contenitore spray perché il borotalco tende a restare sul fondo.

Sapone giallo

Infine vediamo un rimedio naturale che prevede un ingrediente usato dalle nostre Nonne!

Il sapone giallo, infatti, ci riporta un po’ indietro nel tempo, anche se ad oggi è usato comunque quotidianamente da tantissime persone.

Per lavare i vetri con quest’elemento, dovrete riempire una bacinella con acqua calda, prendere un pezzetto di sapone e spalmarlo su una spugna morbida.

In seguito imbevete leggermente la spugna nella bacinella e lavate i vetri. Risciacquate con un panno e asciugate per bene.

Questo metodo è indicato particolarmente per i vetri molto sporchi!