pulire-lampadari

Questo è il Metodo semplice e veloce per eliminare tutta la Polvere dai Lampadari

Pulire i lampadari, a volte, può risultare piuttosto sfiancante, perché bisogna salire su uno scaletto e fare attenzione durante l’operazione di pulizia.

Il fatto, quindi, che non siano a “portata di mano”, fa sì che non effettuiamo una pulizia quotidiana sui lampadari, sebbene la polvere tenda ad attaccarsi facilmente.

Ma la soluzione è facile! Esistono, infatti, alcuni trucchetti e ingredienti casalinghi e naturali in grado di pulire a fondo i lampadari e prevenire la formazione della polvere. Vediamoli insieme!

Prima di iniziare

Prima di passare alla pulizia vera e proprio, è bene ricordare una serie di accortezze da seguire in modo da effettuare la pulizia in massima sicurezza. Quindi, vi consigliamo innanzitutto di spegnere le luci e di farvi aiutare da una seconda persona così da avere una mano in più, soprattutto quando dovete salire sullo scaletto.

Per una maggiore sicurezza, potete anche direttamente staccare la corrente. Inoltre, se vi è possibile, smontate il lampadario, in modo da poterlo portare “giù” ed effettuare una pulizia più profonda.

Infine, ricordatevi sempre di spolverarli prima, così da rimuovere l’eccesso di polvere, servendovi di un panno in microfibra, un piumino, un panno antistatico, o di uno spazzolino da denti e un cotton fioc nei punti più stretti.

L’ideale sarebbe quello di spolverarli almeno una volta a settimana. A questo punto, vediamo come procedere con la pulizia vera e propria!

Lampadari in plastica

Tra i lampadari più scelti nell’arredamento contemporaneo, figurano quelli di plastica, i quali sono poco delicati e conferiscono un tocco di modernità alla casa.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per la loro pulizia, quindi, vi consigliamo di utilizzare il sapone di Marsiglia, il quale vanta proprietà pulenti e sgrassanti e, inoltre, previene la formazione della polvere, grazie alla formazione di una patina protettiva.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è sciogliere qualche scaglia di questo sapone in una bacinella contenente 2 L d’acqua calda e immergere, poi, una spugnetta o un panno morbido nella miscela così ottenuta.

A questo punto, passatelo sul lampadario più volte, concentrandovi soprattutto sui punti in cui è maggiormente concentrato lo sporco. Dopodiché, risciacquate con una spugna imbevuta di sola acqua e asciugate accuratamente con un panno morbido: addio sporco dal vostro lampadario!

Lampadari in vetro

Altrettanto comuni sono i lampadari in vetro, scelti soprattutto per la loro capacità di rendere la nostra casa elegante e affascinante.

In questo caso, vi consigliamo di utilizzare l’aceto di mele, noto per le sue proprietà pulenti, sbiancanti e lucidanti. Inoltre, l’aceto sembra essere in grado anche di evitare che la polvere si attacchi facilmente!

Versate, quindi, 2 bicchieri di aceto di mele in 2 L d’acqua calda e immergete una spugnetta morbida nella miscela così ottenuta. Dopodiché, passatela sulla superficie del lampadario e infine, asciugate il tutto servendovi di un panno in microfibra.

Il vostro lampadario di vetro brillerà come se fosse nuovo! L’aceto, infatti, è utilizzato anche per lucidare le superfici, come per esempio l’acciaio!

N.B Questo rimedio può essere utilizzato anche per i lampadari in vetro di Murano, i quali sono molto fragili e richiedono, quindi, davvero molta attenzione quando vengono maneggiati.

Lampadari in metallo

Infine, vediamo un’ultima tipologia di lampadari da pulire: quelli in metallo, i quali sono noti per il loro essere lucidi e brillanti. Quando sono sporchi, però, diventano facilmente opachi e perdono, quindi, tutta la loro bellezza originaria. E come ripristinarla? Con il succo di limone!

Versate il succo di 2 limoni in 2 L d’acqua calda e utilizzate, poi, la miscela così ottenuta per lavare il lampadario, servendovi di una spugnetta o di un batuffolo di cotone imbevuto. Infine, risciacquate con l’acqua e il vostro lampadario sarà brillante come non mai!

Video Trucchetti di Pulizia

I nostri consigli non finiscono qui! Ecco un video con altri trucchetti di pulizia utili in Casa!

Avvertenze

Non procedete con il lavaggio dei vostri lampadari senza aver staccato la corrente perché potrebbe essere pericoloso. Inoltre, fate molta attenzione a non sporgervi troppo, quando salite sullo scaletto. L’ideale sarebbe farvi aiutare da una seconda persona.

Come pulire lampadario moderno?

Con l’aceto. Inumidite, quindi, una spugnetta con aceto, dopodiché, passatela su tutte le parti in acciaio del vostro lampadario e risciacquate con acqua tiepida. Infine, asciugate con cura con un panno morbido in microfibra.

Come sgrassare i lampadari in acciaio?

Versate un po’ di aceto su una spugnetta, dopodiché passatela sul lampadario. A questo punto, risciacquate il lampadario con acqua tiepida e infine asciugare con un panno, possibilmente in microfibra.

Come spolverare i lampadari?

Vi basterà passare un panno in microfibra, un panno elettrostatico o un piumino, in modo da togliere il primo strato di sporco sedimentato.

Come pulire lampada di vetro?

Immergete un panno in microfibra nella soluzione di acqua e aceto, strizzalo e passatelo su tutte le superfici della lampada in vetro, evitando movimenti bruschi e insistendo solo nei punti più difficili.