come-non-sgualcire-vestiti-valigia

Il metodo per non sgualcire i vestiti nella valigia

L’arrivo dell’estate è spesso sinonimo di partenze. Quante di voi, infatti, sono in procinto di andare in vacanza al mare o magari in montagna? Immagino tante!

Per quanto siamo euforiche di ciò, però, la preparazione della valigia è sempre “faticosa” in quanto bisogna essere attente a non dimenticare nulla. E soprattutto, è importante sistemare gli abiti in maniera ordinata così da non farli sgualcire.

Ma non temete! Esistono, infatti, dei trucchetti in grado di aiutarvi a preparare la valigia senza far sgualcire e stropicciare i vestiti. Insomma, potrete indossarli in vacanza senza doverli prima stirare! Vediamoli insieme!

Prima di iniziare

Ovviamente, prima ancora di preparare la valigia, vi consigliamo di fare una lista nei giorni precedenti su cui segnate di tanto in tanto tutte le cose che dovrete portare, in modo da non dimenticare nulla.

Potreste, inoltre, organizzare già i vari abbinamenti per ogni giorno (o quasi), così da evitare di portare troppa roba. Ricordatevi, infatti, che se caricate troppo la valigia, i panni non avranno lo spazio materiale per essere distesi e tenderanno, quindi, a stropicciarsi. 

A questo punto, non vi resta che mettere la valigia sul vostro letto e iniziare a prepararla…vediamo come!

Sul fondo

Partiamo dal fondo. Qui, solitamente tendiamo a mettere le cose più ingombranti, eppure l’ideale è mettere in questa parte della valigia proprio gli indumenti e gli accessori più piccoli, come per esempio l’intimo, le scarpe, gli accessori poco voluminosi o gli altri oggetti, quali  i prodotti per la cura del corpo e il kit da bagno.

È qui, inoltre, che vi consigliamo di mettere indumenti più pesanti, quali i jeans. Circa la disposizione, vi conviene posizionare le scarpe lungo i lati, i jeans al centro e i flaconcini utili per la cura del corpo negli spazi vuoti, in modo tale da riempire tutto questo primo strato.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Subito sopra i jeans o negli spazi tra un jeans e l’altro, potete invece disporre l’intimo e i costumi. Ovviamente, vi consigliamo di mettere le scarpe e i prodotti per il corpo in alcuni sacchetti per evitare che possano sporcare gli altri indumenti.

Al centro

Una volta riempito il primo strato, passiamo al secondo, ovvero quello centrale. In questa parte della valigia, potete riporre le maglie più pesanti, ovvero quelle che tendono a stropicciarsi meno.

Al di sopra, invece, collocate le camicie e le t-shirt, capi morbidi e più soggetti alla formazione di grinze. Vi consigliamo di piegarle già bene e di appiattirle così da non far fissare eventuali stropicciature.

Per quanto riguarda le t-shirt di cotone, sarebbe bene arrotolarle così da non sgualcirle e stropicciarle, mentre per le camicie, non ci sono molti trucchetti in quanto queste, per loro stessa natura, tenderanno sempre a stropicciarsi un po’.

L’unica cosa che potete fare per cercare di limitare l’effetto stropicciato è quello di riporle negli scomparti a retine, ben piegate. Ricordatevi, però, di tirarle subito fuori non appena arrivate a destinazione.

Se volete conoscere qualche trucchetto in più per piegare le camicie per averle sempre perfette e senza stropicciarle, ecco un video per voi!

Ultimo strato

Infine, passiamo all’ultimo strato, ovvero a quello che ritroviamo non appena apriremo la valigia una volta arrivati a destinazione.

Qui, vi consigliamo di riporre i vestiti più delicati, che tendono facilmente a piegarsi e stropicciarsi, come per esempio gli abiti, indumenti in seta, in cotone ultra leggero e così via. Anche in questo caso, vi ricordiamo di piegarli sempre accuratamente e di accertarvi di appoggiarli su superfici lisce date dagli indumenti dello strato inferiore.

Prendetevi, quindi, del tempo per sistemare anche i capi che si trovano sotto in caso notiate delle irregolarità. È molto importante, infatti, essere ordinati a partire dalla base.

Un trucchetto bonus per mantenere fermi i capi dell’ultimo strato e proteggerli da cerniere e ganci che potrebbero stropicciarli, consiste, poi, nello stendere al di sopra un asciugamano leggero o un foulard da rimboccare bene ai lati della valigia: i vostri capi si manterranno dritti senza grinze!

Altri consigli per avere panni dritti in valigia

Finora, abbiamo visto come sistemare i capi nella valigia così da non farli sgualcire. Ci sono, però, altri accorgimenti che potete seguire in modo da avere panni dritti in valigia!

Innanzitutto, vi raccomandiamo di tappare tutti i buchi che si formano tra i vari capi, in modo da bloccare bene i vestiti, limitare i loro movimenti e, quindi, evitare stropicciature. Inoltre, sfrutterete anche tutto lo spazio disponibile nella valigia!

Per farlo, potete colmare questi buchi con costumi, intimo, calzini perché piccoli e perché non si stropicciano.

Inoltre, è importante anche la tipologia di valigia che utilizzerete, in quanto quelle rigide sono quelle più indicate perché aiutano a tenere fermi gli indumenti e a non farli stropicciare, a differenza delle morbide che seppure possano sembrare più capienti, hanno una struttura tale da non “bloccare” i capi e da non impedire loro i troppi movimenti.

Infine, ricordatevi di disfare le valigie non appena arrivate a destinazione: lasciare, infatti, i capi troppo tempo in valigia potrebbe farli sgualcire ancora di più. E che dire…buone vacanze!

Come non far stropicciare i vestiti in valigia?

Sul fondo andranno le cose più pesanti, tipo libri e scatole di scarpe, mentre sul fianco della valigia porrete invece ciò che deve stare a portata di mano in ogni momento. Al centro, invece, le camicie e le shirt di cotone, mentre al di sopra gli indumenti più delicati e più soggetti alla stropicciatura.

Come mettere i pantaloni in valigia senza farli stropicciare?

Ci sono persone che tendono addirittura ad arrotolarli, in modo da farli rimanere fermi e da non farli, quindi, stropicciare.

Come non far sgualcire le camicie in valigia?

Iniziate con il piegare la camicia, in modo da appiattirla. Dopodiché posizionatela su una superficie liscia in valigia. Per proteggerla ancora di più, potete anche metterla in un sacchetto.

Come piegare una camicia e metterla in valigia?

Abbottonate la camicia, dopodiché mettetela a faccia in giù sul piano d’appoggio. A questo punto, piegate la manica destra in verticale, verso il centro della camicia e piegate, poi, la manica sinistra verticalmente e mettendola sulla manica destra. Piegate, poi, la parte destra della camicia verso il centro e ripetete la stessa operazione per la parte sinistra. Infine, piegate la camicia a metà in senso orizzontale.

Come si prepara una valigia perfetta?

innanzitutto, preparate tutto sul letto, scegliete una valigia più robusta e leggera e iniziate col mettere asciugamano e accappatoi. Vi consigliamo, poi, di mettere le calze nelle scarpe e le cinture nelle camicie. Piegate tutti i capi e arrotolateli. Chiudete i flaconi con scotch e sacchetti.