muffa-bicchiere-spazzolino

5+1 trucchetti per pulire e togliere la Muffa dal bicchiere degli Spazzolini

La muffa è una nemica del pulito che, ahimè, non sempre riusciamo a tenere sotto controllo.

Molto spesso si insinua in angoli di cui non ci accorgiamo nemmeno, altre volte perfino in alcuni oggetti!

Un caso del genere è il bicchiere degli spazzolini: se non si presta attenzione al lavaggio, l’acqua ristagna e vedremo la muffa.

Scopriamo insieme come toglierla con 5+1 trucchetti efficaci!

Aceto

Partiamo dall’aceto, un grande alleato del pulito che può essere la soluzione adatta in caso di muffa nel bicchiere degli spazzolini.

Questo prodotto è fantastico non solo in questo caso, ma anche per togliere il calcare ed i cattivi odori, per questo nessuno rinuncia alla sua immensa efficacia!

Tutto quello che dovrete fare è riempire il fondo del bicchiere con circa 2 dita d’aceto, lasciate in ammollo per una notte intera.

L’indomani andate a strofinare con uno spazzolino e vedrete che lo sporco si scioglierà facilmente!

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Acido citrico

Un altro fantastico ingrediente che potete usare per mandare via la muffa dal bicchiere degli spazzolini è l’acido citrico.

Sono tante le persone che si affidano a questo trucchetto sia in casa che in lavatrice.

Se volete sceglierlo, dovrete semplicemente bagnare un po’ il fondo del bicchiere, poi spargete dell’acido citrico su una spugnetta e procedete strofinando sulle macchie.

Potreste vedere che non si toglie facilmente, in quel caso lasciate in ammollo per almeno 2 ore e dopo continuate la pulizia.

Bicarbonato di sodio

Non poteva mandare il bicarbonato di sodio tra i nostri migliori trucchetti per mandare via la muffa!

Risulta un rimedio particolarmente comodo perché il bicarbonato è un ingrediente che troviamo sempre e facilmente in casa.

Per usarlo non dovrete far altro che fare una pasta densa con 1 cucchiaio di bicarbonato e acqua a filo fino ad ottenere la consistenza di un gel.

Successivamente dovrete mettere questa pasta su uno spazzolino e strofinare energicamente sulla macchia di muffa.

Lasciate agire per almeno 5 o 6 ore, poi risciacquate e addio muffa!

Succo di limone

Un rimedio naturale che non solo pulisce, ma profuma allo stesso tempo è il succo di limone!

Quante volte lo vediamo tra le soluzioni in casa per risparmiare sui detersivi e avere un’efficacia altrettanto potente?

Bene, tutto quello che dovrete fare è semplicemente premere del succo di limone sul fondo del bicchiere fino a riempire due dita.

Come detto per l’aceto, vi consiglio di lasciare così per una notte e poi strofinare con una spugnetta per togliere i residui.

Sapone di Marsiglia

Un altro metodo che unisce la pulizia con il profumo è il sapone di Marsiglia!

Le nostre Nonne amavano usarlo in ogni zona della casa e soprattutto per il bucato, inoltre è perfetto nel nostro caso, soprattutto se avete un bicchiere più delicato e raffinato in bagno.

Dovrete grattugiare del sapone di Marsiglia sul fondo del bicchiere e strofinare energicamente con una spugnetta.

Lasciate agire per 4 o 5 ore e poi risciacquate così da rimuovere tutto lo sporco.

Acqua ossigenata

Infine vediamo l’acqua ossigenata, fantastica contro la muffa!

Non tutti conoscono gli infiniti benefici di questo prodotto e se iniziate ad usarlo in casa, sarete sempre soddisfatti!

Quello che dovrete fare è riempire il bicchiere con un dito d’acqua ossigenata e lasciare agire per tutta la notte.

L’indomani risciacquate e la muffa si staccherà senza fatica!

Usate l’acqua ossigenata a 10 volumi.

Come togliere la muffa dal bagno?

Per togliere efficacemente la muffa dal bagno non dovrete far altro che riempire un vaporizzatore per 3 parti con aceto e il resto con acqua. Vaporizzate sulle zone interessate, lasciate agire per 10 minuti e poi strofinate via lo sporco.

Come evitare la muffa in casa?

Prestare attenzione alla pulizia di ogni angolo soggetto all’umidità è la prima regola per evitare la muffa in casa. Fate arieggiare bene gli ambienti, in particolare il bagno che tende ad accumularne di più rispetto al resto della casa.

Come togliere la muffa dal muro?

Potete togliere la muffa dal muro semplicemente inumidendo un panno in microfibra con acqua tiepida e spargendo sopra un po’ di bicarbonato. Successivamente tamponate sulle zone interessate ed ecco fatto!

Avvertenze

Provate i rimedi prima in angoli non visibili così da assicurarvi di non macchiare il bicchiere.