come-togliere-macchie-unto-tessuti-rimedi-naturali

6 rimedi naturali per togliere le macchie di unto dai tessuti

Quando indossiamo vestiti puliti o prendiamo una tovaglia da tavola che ci piace particolarmente, facciamo sempre molta attenzione a non formare delle macchie.

A volte, però, capita che proprio quella maglia o quel capo di cui vogliamo avere più cura, si sporca!

Dunque la cosa migliore da fare in questi casi è agire tempestivamente, soprattutto quando parliamo di macchie d’unto.

Vediamo, quindi, 6 rimedi naturali per togliere le macchie d’unto e far tornare i capi come nuovi!

Sale

Il primo dei rimedi che vedremo è con il sale fino da cucina!

Quest’ingrediente, se messo in acqua ad alte temperature si scioglie, ma se lo poniamo su una macchia, specie quelle d’unto ha il potere di assorbire il liquido.

Dovrete soltanto spargerne un poco su tutta la macchia e tamponarlo leggermente. Lasciatelo agire per almeno tre ore in modo che possa agire per bene.

Successivamente rimuovete il sale con una spazzolina strofinando leggermente sulla macchia e procedete con il normale lavaggio a mano o in lavatrice.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

N.B. Vi consiglio vivamente di usare questo metodo nel caso in cui la macchia si trovi su capi delicati.

Limone

Dato che il limone viene usato spessissimo in casa per le pulizie, saprete bene che è un ingrediente ricco di acido citrico.

Bene, l’azione pulente del limone che contiene un elemento che vediamo spesso come l’acido citrico, saranno la scelta giusta per togliere le macchie d’unto dai tessuti.

Basterà tagliare un pezzetto o una fettina di limone e sfregarla con delicatezza sulla macchia, in seguito mettete il capo in ammollo o in lavatrice per rimuovere definitivamente lo sporco.

N.B. Questo metodo è indicati per i capi bianchi.

Aceto

Questo metodo potrà tornarvi molto utile per le macchie che non avete tolto subito e quindi più vecchie.

L’aceto, infatti, ha un’azione sgrassante molto potente, spesso viene anche usato in lavatrice per il bucato di tutti i giorni.

Per questo rimedio, vi basterà diluire l’aceto (regolatevi con la quantità in base alla macchia da togliere) con un poco d’acqua. Versate la soluzione sulla macchia e lasciate agire per qualche ora.

Successivamente potete procedere con il lavaggio in lavatrice.

Borotalco

Un altro metodo molto amato è quello del borotalco!

Questa polvere pulente e profumata, assorbe in modo naturale i liquidi, infatti sul corpo lo usiamo anche per sentirci più asciutti.

Nel caso delle macchie d’unto, dovrete spargere il borotalco su tutta la macchia e lasciare agire per almeno 3 ore.

Prendete poi una spazzola piccola o uno spazzolino che non utilizzate più e togliete delicatamente la polvere, successivamente lavate in lavatrice.

Amido di mais

Un metodo analogo a quello del borotalco è con l’amido mais.

Si tratta di un altro composto in polvere che asciuga lì dove ci sono dei liquidi, non a caso viene usato per addensare i sughi o nei dolci.

Bene, potete usarlo mettendolo sulla macchia di unto e lasciando agire per qualche ora. Dopodiché rimuovete delicatamente e lavate il tessuto.

Bicarbonato

In ultimo vediamo un metodo usato dalle nostre nonne, imbattibile per le macchie di unto.

Tra l’altro, il bicarbonato è delicato e potrete usarlo soprattutto per i tessuti bianchi che necessitano un’attenzione particolare.

Spargete, quindi, la polvere sulla macchia e lasciatela in posa per almeno 3 ore. Trascorso il tempo, andare a rimuovere il bicarbonato delicatamente con una spazzolina e quando l’avrete rimosso tutto, passate al lavaggio.

Avvertenze

Vi consiglio sempre di leggere le etichette di lavaggio dei tessuti, soprattutto se si tratta di indumenti e capi delicati. Nel caso in cui la macchia di unto non dovesse andare via con nessuno dei rimedi, valutate l’idea di consultare chi è di competenza.