metodo-pioggia-balcone

Come risparmiare lavando il balcone con il Metodo della pioggia

Una cosa è certa: pulire il balcone è una gran bella faticaccia! Un giorno lo pulisci e quello dopo è già sporco e pieno di polvere.

Soprattutto in periodi come questi, dove è ancora possibile vivere a pieno l’esterno della casa, tenerlo in ordine è proprio fondamentale.

Non tutti sanno, però, che esiste un trucchetto semplice, veloce e più di tutti economico! Se non lo conoscete ancora, oggi scoprirete come pulirlo con il metodo della pioggia!

Vantaggi

Il metodo della pioggia porta con sé innumerevoli vantaggi:

  • Risparmio: Con i tempi che corrono, il consumo di un bene primario come l’acqua, può risultare un fattore da non sottovalutare. Effettivamente, i litri d’acqua versati sui pavimenti per la sua pulizia sono circa una cinquantina al minuto. Pertanto, questo trucchetto ci permette di utilizzare soltanto l’acqua piovana, di certo non una cosa da poco considerati gli aumenti in bolletta.
  • Meno stress: Stare ogni giorno a lavare i pavimenti in balcone è un po’ una scocciatura. Si suda tanto per ritornare a punto e daccapo già uno-due giorni dopo. Uno dei principali pro del metodo della pioggia è proprio questo: una volta preparato il tutto la pioggia farà tutto da sola!
  • Tempo: cosa c’è di meglio di un balcone che si pulisce da solo? Nel frattempo potreste fare altre mille cose!

Vediamo subito di che si tratta.

Come fare?

É possibile utilizzare due prodotti per un effetto super brillante: il sapone di Marsiglia ed il bicarbonato.

La prima cosa da fare è, senza alcun dubbio, tenere sotto controllo le previsioni. In questo modo, potrete partire subito pronti al primo temporale.

Una volta fatto ciò, il giorno prima, o qualche oretta prima, cominciate a mettere tutto in ordine come tavoli, sedie e a spazzare via eventuali foglie.

Ah dimenicavo... se ti piacciono i miei rimedi naturali puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP, così non te ne perderai neanche uno! Ecco come fare.. ti aspetto!

Preparato il balcone per il lavaggio, bisogna soltanto procedere con l’una o l’altra modalità.

Sapone di Marsiglia

Se amate il profumo e l’efficienza del sapone di Marsiglia, questo può essere il vostro alleato in balcone. Probabilmente, si tratta dell’alternativa un po’ più impegnativa perché vi richiederà giusto qualche minuto in più.

Tutto quello che dovrete fare sarà versare un po’ di sapone di Marsiglia liquido sui pavimenti e con un po’ d’acqua cominciare a strofinare con una scopa a setole dure poco prima che inizi a piovere.

Volendo, potreste anche sciogliere una manciata di scaglie di sapone di Marsiglia in mezzo secchio d’acqua.

Grattando via tutto lo sporco, dovrete soltanto attendere la pioggia che con le sue gocce sciacquerà tutto il pavimento, risparmiandovi ore di pulizie.

Bicarbonato di sodio

Passiamo ora al bicarbonato di sodio.

In caso di sporco più ostinato, la procedura da seguire sarebbe la stessa del sapone di Marsiglia. Ovvero, strofinate con una scopa a setole dure i pavimenti aiutandovi con un po’ d’acqua e abbondante bicarbonato di sodio.

Come ben sapete, oltre a sgrassare, il suo effetto abrasivo vi permetterà di rimuovere ogni traccia di polvere e sporco. In questo modo, vi basterà semplicemente attendere la pioggia e tutto il resto verrà da sé.

Se invece il balcone è già pulito, ma volete approfittarne per dargli un’ulteriore lavata, potete fare così:

  • nell’arco di tempo tra una pioggia e l’altra, cospargete i pavimenti con un’abbondante manciata di bicarbonato di sodio. In questo modo, il temporale successivo vi aiuterà a lavare via ogni residuo.

Più facile di così!

Video Trucchetti di Pulizia

Ma i nostri consigli non finiscono qui! Ecco un video con un trucchetto utile per la pulizia della casa!

Quante volte lavare il balcone?

Il balcone andrebbe lavato almeno una volta alla settimana. Questo perché gli agenti atmosferici fanno sì che si vada ad accumulare sempre polvere e sporco.

Come si devono lavare i balconi in un condominio?

I balconi in un condominio possono essere lavati con del sapone di Marsiglia, in modo da essere sicuri di non andare a danneggiare anche le altre superfici qualora cascasse qualche goccia.

Dove buttare l’acqua sporca del Mocio?

L’acqua sporca del Mocio andrebbe buttata nel wc.

Come pulire a fondo i balconi?

Per pulire a fondo i balconi, riempite un secchio d’acqua e poi versateci all’interno due tazze d’aceto. Evitate questo ingrediente in caso di superfici in marmo e pietra naturale.

Avvertenze

Consigliamo di provare ad utilizzare il bicarbonato di sodio prima su una zona nascosta del balcone, in modo da verificarne la tollerabilità.